Olimpiadi

La freccia del Sud

Pietro Mennea è stato il più grande velocista che l’atletica italiana abbia mai espresso, il primo atleta al mondo ad arrivare in finale ai Giochi olimpici in 4 edizioni consecutive. A vent’anni partecipa alle prime Olimpiadi, a Monaco nel 1972, e conquista due inattese medaglie: una di bronzo nei 200 metri piani, dietro il russo […]

commenta

Lo schermo si colora con le Olimpiadi

L’Italia arriva a trasmettere a colori nel 1976, con un fortissimo ritardo, soprattutto per ragioni di austerità, rispetto agli altri Paesi europei. In questo anno la Rai si trova a fronteggiare l’agguerrita concorrenza delle tv private che, oltre ad avere inventato i messaggi promozionali nel bel mezzo dei programmi iniziando così a sottrarre pubblicità, trasmettono […]

commenta

Un cavallo pazzo nell'Arena di Milano

Non è un italiano purosangue (è nato in Sudafrica a Città del Capo) e nemmeno un corridore puro (ha comiciato la carriera giocando a rugby): eppure Marcello Fiasconaro è stato soprannominato Cavallo Pazzo, per il suo modo di correre istintivo, con poca tecnica e tanto cuore. Nato in Sudafrica da genitori italiani, a vent’anni si […]

un commento

Quando la neve diventò azzurra

48 vittorie in Coppa del Mondo, 5 Coppe del Mondo, 2 medaglie d’oro, 2 d’argento e 2 di bronzo alle Olimpiadi; 2 ori, 1 argento e 1 bronzo ai Mondiali: questo è il bottino conquistato in cinque anni dalla nazionale italiana di sci alpino. Uno squadrone capitanato dal fuoriclasse Gustavo Thoeni, cui fanno parte Piero […]

commenta